Biografia

 

Enrico Nadai nasce a Conegliano il 26 maggio 1996 ed è residente a Farra di Soligo (Treviso). Frequenta la facoltà di Filosofia a Padova. Figlio d'arte: padre violinista e madre cantante, all'età di 7 anni intraprende lo studio del violino ed entra a far parte della Piccola Orchestra Veneta formata da giovani musicisti di talento.

A 12 anni comincia lo studio del canto e attraverso la partecipazione e la vincita del concorso internazionale "Onde sonore" di Jesolo, viene notato dalla cantante statunitense Cheryl Porter che lo segnala per un provino canoro in Mediaset. Quest'ultimo lo porterà ad inserirsi nel cast della trasmissione televisiva "Io canto" nella quale farà parte della boyband dei Gimme Five oltreché come singolo interprete.

Il 16 maggio 2011 esce il suo primo Ep dal titolo "Un istante perfetto". Partecipa anche alla terza edizione del programma televisivo condotto da Gerry Scotti [Io Canto] aggiudicandosi il terzo posto e il premio CET offertogli dallo scrittore e paroliere Giulio Rapetti Mogol.

Il 20 dicembre 2011 viene invitato a cantare in mondovisione al concerto per la pace tenutosi a Betlemme all'interno della basilica della natività.

Dall'aprile del 2012 diventa componente, insieme a Kevan Gulia e Simone Frulio, del gruppo vocale dei FreeBoys con cui nel 2013 partecipa alla trasmissione televisiva X Factor. Nello stesso anno entra a far parte della Nazionale Italiana Cantanti.

Con la sua nuova formazione musicale pubblica un Ep e due album, di cui l'ultimo dal titolo "Dedicato a…" (2013), racchiude i contenuti dei precedenti lavori con l'aggiunta di alcune nuove tracce. Nel 2014 inizia delle collaborazioni giornalistiche scrivendo articoli di arte e cultura.

Nel 2015, Enrico partecipa alla realizzazione del disco "Wake Up" dedicato a Papa Francesco con un brano dal titolo "Santa famiglia di Nazareth".